lunedì 17 dicembre 2018
Home / Comunicati e Rassegna Stampa / Scandicci, sopra la Coop ambulatori e servizi

Scandicci, sopra la Coop ambulatori e servizi

Fonte: www.ilreporter.it

Grandi magazzini un tempo, polo sociale e per la salute oggi. Sotto super, sopra social: giù resta lo “storico” supermercato Coop, sopra prendono posto servizi per anziani, donne, persone in difficoltà, oltre a un centro della Rete Pas dedicato a fisioterapia e riabilitazione, che sarà inaugurato nei prossimi mesi.

Nel centro di Scandicci il complesso di via Aleardi cambia faccia: dopo l’arrivo al piano terra della farmacia comunale accanto allo spazio soci Coop, qui è approdata anche una nuova “casa” dell’Humanitas di Scandicci, che si aggiunge al quartier generale di via Bessi e alle due sedi di Badia a Settimo e San Vincenzo a Torri.

cof
cof

Humanitas di Scandicci in via Aleardi

Dalle porte a vetri affacciate su via Aleardi si accede al locale da 150 metri quadri dove 40 volontari offrono servizi gratuiti: lo sportello per il microcredito del Fondo Essere concede mini prestiti alle famiglie in difficoltà, il centro di ascolto psicologico Osiride assiste persone con dipendenze da droghe o alcol e i loro familiari, mentre il Centro servizi anziani offre aiuti, piccoli e grandi. I volontari accompagnano i “nonni” alle visite o a fare la spesa, prenotano le analisi, portano le medicine a domicilio.

“L’idea di valorizzare questa struttura è nata due anni fa, quando è iniziato un percorso comune insieme alla sezione soci Coop di Scandicci, Farmanet e alla Rete Pas”, spiega Filippo Lotti, presidente dell’Humanitas di Scandicci, 40mila soci e oltre mille volontari attivi. “L’obiettivo era quello di dare vita a un centro polifunzionale, un punto di riferimento per la cittadinanza nel cuore della nostra città”.

Nelle nuove stanze, Humanitas ospita inoltre associazioni e realtà sociali: dal punto ascolto per donne di Nosotras alla Fondazione italiana di Leniterapia File, dall’associazione degli alcolisti in trattamento Aicat fino alla cooperativa Girasole che offre attività e svago ad anziani autosufficienti. “E in futuro ne arriveranno altre – anticipa Lotti – tante realtà ci stanno contattando per avere un punto di appoggio sul territorio scandiccese”.

Humanitas_04

In via Aleardi il centro Pas dedicato a fisioterapia, ortopedia e sport

Intanto nei prossimi mesi sulla facciata del centro Coop arriverà anche l’insegna della Rete Pas, il primo network di centri medici del no profit nata in Toscana da un pool di pubbliche assistenze fiorentine tra cui figura anche l’Humanitas di Scandicci.

In via Aleardi sarà inaugurato un centro da 650 metri quadrati tutto dedicato alla fisioterapia, alla medicina dello sport e all’ortopedia, servizi che saranno potenziati grazie allo spostamento da via Bessi. Al primo piano prenderanno posto ambulatori con strumenti diagnostici hi-tech e una palestra da 160 metri quadrati destinata alla riabilitazione e al recupero dopo traumi e interventi. Gli spazi sono già pronti, mancano solo gli ultimi dettagli.

Humanitas di Scandicci in via Aleardi

Dalle porte a vetri affacciate su via Aleardi si accede al locale da 150 metri quadri dove 40 volontari offrono servizi gratuiti: lo sportello per il microcredito del Fondo Essere concede mini prestiti alle famiglie in difficoltà, il centro di ascolto psicologico Osiride assiste persone con dipendenze da droghe o alcol e i loro familiari, mentre il Centro servizi anziani offre aiuti, piccoli e grandi. I volontari accompagnano i “nonni” alle visite o a fare la spesa, prenotano le analisi, portano le medicine a domicilio.
Humanitas_01

 “L’idea di valorizzare questa struttura è nata due anni fa, quando è iniziato un percorso comune insieme alla sezione soci Coop di Scandicci, Farmanet e alla Rete Pas”, spiega Filippo Lotti, presidente dell’Humanitas di Scandicci, 40mila soci e oltre mille volontari attivi. “L’obiettivo era quello di dare vita a un centro polifunzionale, un punto di riferimento per la cittadinanza nel cuore della nostra città”.

Nelle nuove stanze, Humanitas ospita inoltre associazioni e realtà sociali: dal punto ascolto per donne di Nosotras alla Fondazione italiana di Leniterapia File, dall’associazione degli alcolisti in trattamento Aicat fino alla cooperativa Girasole che offre attività e svago ad anziani autosufficienti. “E in futuro ne arriveranno altre – anticipa Lotti – tante realtà ci stanno contattando per avere un punto di appoggio sul territorio scandiccese”.

In via Aleardi il centro Pas dedicato a fisioterapia, ortopedia e sport

Intanto nei prossimi mesi sulla facciata del centro Coop arriverà anche l’insegna della Rete Pas, il primo network di centri medici del no profit nata in Toscana da un pool di pubbliche assistenze fiorentine tra cui figura anche l’Humanitas di Scandicci.

In via Aleardi sarà inaugurato un centro da 650 metri quadrati tutto dedicato alla fisioterapia, alla medicina dello sport e all’ortopedia, servizi che saranno potenziati grazie allo spostamento da via Bessi. Al primo piano prenderanno posto ambulatori con strumenti diagnostici hi-tech e una palestra da 160 metri quadrati destinata alla riabilitazione e al recupero dopo traumi e interventi. Gli spazi sono già pronti, mancano solo gli ultimi dettagli.

Controlla anche

Piantati gli alberi per i bambini scandiccesi nati nel 2017

Fonte: inscandicci.it Si rinnova la piacevole tradizione del Comune di piantare ogni anno un albero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *