sabato 23 settembre 2017
Home / In Primo Piano / P. A. Humanitas Scandicci, concluso il campo scuola Anch’io sono la Protezione Civile! Le foto

P. A. Humanitas Scandicci, concluso il campo scuola Anch’io sono la Protezione Civile! Le foto

Si è concluso sabato scorso il campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” promosso dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e organizzato a San Vincenzo a Torri dalla Pubblica Assistenza Humanitas con la collaborazione del Comune di Scandicci e il supporto formativo di Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia di Stato e Anpas.

Campo Scuola Scandicci 1

«La formazione e l’informazione – dichiara Filippo Lotti, presidente Humanitas Scandicci – sono gli strumenti imprescindibili su cui poggia la corretta prevenzione, che a sua volta si traduce in maggiore sicurezza. Rendere i ragazzi di Scandicci consapevoli del ruolo che ognuno può svolgere per la tutela e la sicurezza dell’ambiente, del territorio e della collettività, è stato lo scopo che abbiamo puntato a raggiungere tramite questa emozionante esperienza».

Divertimento, socialità, collaborazione, formazione, un fitto programma didattico e 26 ragazze e ragazzi tra gli 11 e i 14 anni seguiti e coordinati dagli operatori Humanitas sono stati gli ingredienti che hanno caratterizzato il campo scuola di Scandicci sin dal primo giorno, durante il quale i partecipanti, dopo il test d’ingresso e i giochi di conoscenza, hanno passato un intero pomeriggio con Vigili del Fuoco del Distaccamento di Firenze Ovest.campo scuola 8

In quell’occasione i pompieri hanno spiegato in modo facile e interattivo le fondamenta del sistema di Protezione Civile, i loro compiti e i loro mezzi, hanno raccontato cosa accade quando si trovano ad affrontare un incendio e in che modo si muove la Colonna Mobile. Alla teoria è poi seguita la pratica: i ragazzi sono stati infatti protagonisti di una simulazione del sistema Usar Light in uno scenario di calamità.

Nei giorni successivi i partecipanti hanno incontrato e imparato dai Carabinieri Forestali e dalle unità cinofile antidroga della Polizia di Stato. Hanno appreso come comportarsi in caso di urgenze sanitarie, hanno visto come funziona la Centrale Operativa del 118, hanno incontrato il Responsabile Nazionale Anpas di Protezione Civile Carmine Lizza e hanno discusso di bullismo con i Carabinieri di Scandicci.

Anche il Sindaco Sandro Fallani è passato a trascorrere qualche ora con loro: «il campo scuola rappresenta un’educazione a fare squadra e assumere le competenze base sull’emergenza sanitaria, sociale e ambientale che fa crescere i nostri ragazzi nella cultura della cittadinanza attiva e consapevole, che è uno dei principali patrimoni di Scandicci».

 

Controlla anche

Idrovora 2

Emergenza Livorno, partiti i primi volontari Humanitas

Sono in viaggio verso le zone del livornese colpite e devastate dal nubifragio i primi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *