venerdì 24 novembre 2017
Home / Comunicati e Rassegna Stampa / Scandicci, bando per i contributi del Pacchetto Scuola

Scandicci, bando per i contributi del Pacchetto Scuola

 Fonte: www.055firenze.it

“Il Comune di Scandicci ha pubblicato il bando per l’assegnazione dell’incentivo economico individuale del Pacchetto Scuola per l’anno scolastico 2017/2018, per iscritti alle scuole secondarie di primo o secondo grado, finalizzato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica di studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni socio economiche più difficili (con Isee sotto i 15 mila euro)“, riporta una nota.

Le domande d’ammissione al bando compilate dai residenti del Comune di Scandicci, con allegata fotocopia di un documento d’identità del dichiarante, dovranno essere consegnate dal 26 giugno 2017 al 31 luglio 2017. Gli studenti in sospensione di giudizio, a perfezionamento della domanda, dovranno entro il 15 settembre 2017 presentare la dichiarazione dell’esito scolastico definitivo.

scuola

La domanda dovrà essere consegnata presso l’Ufficio relazioni con il pubblico Urp al piano terra del Comune di Scandicci, in piazzale della Resistenza 1, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, il sabato dalle 8 alle 13, o allo Sportello Scuola del Comune di Scandicci, in piazza Matteotti 31, nei seguenti giorni: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8,30 alle 13, il giovedì anche dalle 15 alle 18, (mercoledì chiusura).

Il Pacchetto Scuola per l’anno scolastico 2017/2018 è destinato a studenti residenti in Toscana iscritti ad una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli Enti locali, appartenenti a nuclei familiari con indicatore economico equivalente (ISEE) non superiore all’importo di 15 mila euro (nel caso di studenti che non abbiano ancora raggiunto la maggiore età alla data della domanda, l’ISEE deve essere calcolato ai sensi dell’articolo 7 del Dpcm 159 del 2013 in quanto riferito a prestazioni agevolate rivolte a minorenni). Il Pacchetto Scuola viene corrisposto ai beneficiari dal Comune di residenza nel rispetto degli importi dell’incentivo. Il beneficio può essere utilizzato per l’acquisto di libri di testo, di altro materiale didattico, di servizi scolastici.

Gli importi dei contributi del Pacchetto Scuola sono diversificati sulla base dell’ordine e del grado della scuola e dell’anno in corso, da un minimo di 105 a un massimo di 280 euro.

Controlla anche

Conferenza stampa Medico Subito 1

A Scandicci arriva Medico subito, il nuovo servizio di Rete Pas

Fonte: www.gonews.it Una quarantina di patologie trattabili, sei medici con un percorso formativo specifico, un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *