mercoledì 28 giugno 2017
Home / Comunicati e Rassegna Stampa / Pulmino per disabili contro un tir, morti 2 volontari della Croce Azzurra

Pulmino per disabili contro un tir, morti 2 volontari della Croce Azzurra

Fonte:milano.corriere.it

Lunedì, poco prima delle 16, Antonio Corona, 64 anni, e Graziella Ripa, 62, volontari della Croce Azzurra di Belgioioso (Pv), stavano percorrendo la provinciale 199, a Spessa Po, sul pulmino bianco dei servizi sociali dell’Unione del Basso Pavese, per accompagnare tre ragazzi disabili al centro diurno «Il Giardino» di Belgioioso.

incidente croce azzurra

Poco dopo il ponte sul fiume Antonio si sente male; il furgoncino inizia a sbandare invadendo la corsia opposta. È un attimo. Un grosso tir-cisterna proveniente da Piacenza non fa in tempo a frenare; lo schianto è tremendo e non lascia scampo. Gli automobilisti di passaggio si fermano e chiamano i soccorsi. Sul posto arrivano gli agenti della Polstrada di Pavia e i carabinieri. Tra l’ammasso di lamiere e i vetri rotti, i corpi senza vita dei due volontari riversi sui sedili, e tre feriti.

incidente croce azzurra 2

I vigili del Fuoco, arrivati sul luogo dell’incidente con due equipaggi, hanno combattuto contro il tempo per estrarre i corpi di Antonio e Graziella dall’abitacolo accartocciato, ma per loro non c’è stato nulla da fare. L’impatto è stato troppo violento. La parte anteriore del furgoncino non esisteva più, cancellata. Gli elicotteri dell’elisoccorso, atterrati nei campi vicini, hanno portato i due feriti più gravi all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo e al Niguarda di Milano.

Gli altri due feriti, una ragazza del centro diurno e il conducente del tir, sono invece al San Matteo di Pavia per gli accertamenti. Sull’asfalto i corpi dei due volontari coperti da un telo bianco; da lontano il passo veloce e disperato dei famigliari che si avvicinavano al luogo dello schianto.

Controlla anche

CASA DONATA DISABILE

Livorno, disabile rischia di perdere la casa all’asta ma un benefattore la compra e gliela restituisce

Fonte: firenze.repubblica.it Ha il sapore di una favola a lieto fine la storia di Alessandro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *