sabato 23 settembre 2017
Home / Comunicati e Rassegna Stampa / Inaugurato il 1° Aiuto Point a Firenze, dedicato ai tumori

Inaugurato il 1° Aiuto Point a Firenze, dedicato ai tumori

Fonte: www.055firenze.it

E’ stato inaugurato oggi il 1° Aiuto Point a Firenze, il 4° in Toscana, all’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

Un Aiuto Point dedicato a pazienti oncologici, dopo quelli di Pisa, Siena e Grosseto. Taglio del nastro con l’assessore Saccardi, alla presenza dei direttori generale Emanuele Gori, sanitario Roberto Biagini e il direttore del dipartimento oncologico Luisa Fioretto. Aiuto Point è l’acronimo di Assistenza, Informazione, Urgenze nel Trattamento Oncologico. 

Aiuto-point

“Il valore vero di questo servizio – ha detto l’assessore Saccardi – sta nel fatto che ora la persona viene presa in carico nella fase acuta della malattia e soprattutto in quelle successive, quando proseguono gli accertamenti e i controlli, che saranno svolti nella stessa struttura dov’è iniziato il percorso assistenziale, e in modo coordinato. A questi servizi – ha proseguito Saccardi – le persone possono rivolgersi per qualsiasi problematica, anche di carattere amministrativo e trovare sostegno ed aiuto anche per aspetti, per esempio di tipo burocratico, che sono legati alla malattia. E’ quindi una presa in carico del paziente complessiva, che farà sentire meno sole le persone che purtroppo incontrano e devono affrontare la patologia tumorale”.

Saccardi ha poi aggiunto che con questo nuovo approccio potrà essere risolto anche il problema delle liste d’attesa: ora l’assessorato si sta concentrando sull’oncologia e successivamente passerà all’ambito materno-infantile e poi alle malattie croniche.

Con l’apertura di questo nuovo servizio anche nell’Azienda USL Toscana Centro sarà ulteriormente migliorato il percorso di cura dei pazienti con patologia oncologica. In particolare nel Presidio Ospedaliero Santa Maria Annunziata, si registra il più alto numero di pazienti oncologici in trattamento, anche per la presenza della Breast Unit (dottoressa Francesca Martella), terza in Regione per casistica, dopo quella dell’aziende universitarie di Careggi e Pisa e del Centro di Riferimento Regionale per il Melanoma (dottor Lorenzo Borgognoni).

Con Aiuto Point, i cittadini che hanno subito un intervento di tumore, saranno guidati nel loro percorso di controllo e monitoraggio: il servizio inoltre prevede di realizzare una forte integrazione fra assistenza sanitaria e amministrativa e consente la presa in carico dei pazienti oncologici in tutte le fasi di malattia.

Il Punto Servizi infatti costituirà il riferimento per i pazienti: per esempio non dovranno più rivolgersi al CUP per la prenotazione dei propri controlli; sarà il Punto Servizi che assicurerà tutte le prenotazioni previste, fornirà supporto per l’espletamento degli adempimenti amministrativi in materia di esenzione e l’avvio dell’iter per il riconoscimento per l’invalidità civile.

L’Aiuto Point dell’Ospedale Santa Maria Annunziata è stato collocato in uno spazio dedicato, al terzo piano nell’ambito dell’accoglienza ITT-CORD del Dipartimento Oncologico, che già assicurava percorsi di cura per pazienti a cui per la prima volta è diagnosticato un tumore e per quelli che convivono con una malattia tumorale avanzata.

Controlla anche

case popolari scandicci

Scandicci, bando per l’assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica

Fonte: www.055firenze.it Da lunedì 11 settembre per 60 giorni consecutivi è pubblicato il bando generale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *