sabato 22 luglio 2017
Home / Comunicati e Rassegna Stampa / Vorreiprendereiltreno ha una nuova sede. E chiede aiuto per arredarla

Vorreiprendereiltreno ha una nuova sede. E chiede aiuto per arredarla

Fonte: www.redattoresociale.it

La onlus fondata da Iacopo Melio, che raccoglie notizie, segnalazioni e storie su disabilità e barriere, ha ricevuto una stanza dal circolo Arci di Cerreto Guidi. “E’ vuota, ma abbiamo intenzione di trasformarla in un posto fichissimo! Aiutaci ad arredarla!”. Servono 2 mila euro. Donazioni on-line

“Finalmente, dopo due anni di attività, la nostra Onlus ha una sede tutta per sé!”: lo annuncia con gioa Iacopo Melio, giovane fiorentino con disabilità, fondatore della onlus “Vorreiprendereiltreno”, un punto di riferimento in materia di mobilità per tutti e superamento delle barriere, fisiche o culturali che siano. La sede è presso il circolo Arci di Cerreto Guidi (FI), che ha messo a disposizione “una bella stanza, appena imbiancata, dove poter costruire la nostra base. La stanza è completamente vuota – continui Malio – ma abbiamo intenzione di trasformarla in un posto davvero fichissimo!”. Di qui l’appello: “Aiutateci ad arredarla! Basta un piccolo aiuto per ricompensare gli sforzi di questi anni insieme. Anni di duro lavoro a sensibilizzare e portare avanti progetti concreti sul territorio per abbattere le barriere”. 

jacopo-melio-31

Per contribuire, si può andare sul sito a scegliere cosa comprare e offrire un contributo: servono in tutto 2 mila euro, per acquistare tavolo e sedie, libreria, divano e altri oggetti “extra”. La raccolta fondi è appena partita, i primi soldi stanno già arrivando. “Grazie di cuore – conclude Melio – perché questo ‘posto’ sarà il NOSTRO posto!”

© Copyright Redattore Sociale

Controlla anche

SEPSI

Lotta alla Sepsi, in Toscana il primo programma sanitario

Fonte: www.055firenze.it Sepsi emergenza sanitaria globale, in crescita vertiginosa soprattutto nei Paesi ad alto reddito. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *