lunedì 11 dicembre 2017
Home / Comunicati e Rassegna Stampa / Operazione sorriso, la Befana con Anpas e La Nazione

Operazione sorriso, la Befana con Anpas e La Nazione

Fonte: di Lisa Ciardi su www.lanazione.it 

Terremotati, le feste non esistono. “Volontari impegnati anche a Natale”.  Doni ai bimbi dell’Umbria, Farnesi (Anpas) e il lavoro di questi mesi. 

DA SEMPRE il volontariato viene identificato con il dono. Il dono del proprio tempo per aiutare gli altri, il dono di un gioco per allietare la vita dei più piccoli in un momento di difficoltà. «Quando La Nazione ha chiesto il nostro aiuto per raccogliere i doni per i bimbi di Norcia abbiamo subito accettato con entusiasmo». Sono proprio valori come impegno e senso civico che il presidente delle Pubbliche assistenze toscane, Attilio Farnesi vuole mettere in evidenza nel descrivere l’operato dei volontari della nostra regione.

centro-raccolta-giocattoli

Presidente, la Toscana è storicamente terra del volontariato. Da cosa nasce questa attitudine?

«I toscani hanno sempre tenuto alto il valore dell’assistenza ai più bisognosi. Le Pubbliche assistenze, le Misericordie, da secoli sono al centro della vita delle nostre comunità. Credo sia un valore aggiunto che possiamo vantare nell’affrontare la vita di ogni giorno. Sulle ambulanze, nei servizi sociali, nella donazione del sangue, i nostri volontari ci sono. Tutti i giorni in mezzo alle persone».

Le emergenze di protezione civile degli ultimi mesi hanno portato i volontari nel centro Italia. Come è la situazione? «La Toscana ha reagito con generosità fin dai primi giorni dell’emergenza. Non smetteremo mai di ringraziare tutti coloro che sono stati e sono ancora al lavoro nei campi del centro Italia. Vi resteranno anche per Natale, Capodanno e fino a quando servirà. La situazione muta al mutare delle esigenze e delle indicazioni delle istituzioni che stanno gestendo l’emergenza. Noi ovviamente siamo a disposizione; la sala operativa rimane aperta qui a Firenze e i volontari sono al lavoro».

Un grande lavoro…

«Un ringraziamento a titolo personale e del movimento va non solo ai nostri uomini e donne della Toscana, ma anche a tutti i volontari delle Pubbliche assistenze italiane, che sono ugualmente impegnati nelle emergenze legate al sisma e nelle proprie regioni per i servizi sanitari e sociali. Una grande forza umana che non si ferma mai e, soprattutto durante le feste, è ancor più impegnata a tutela delle fragilità».

attilio-farnesi

La Nazione, insieme ad Anpas, ha promosso questa raccolta di doni per i bimbi di Norcia, come sta andando? «Nelle associazioni continuano ad arrivare tanti regali. Per noi è stato un onore e un piacere accompagnare il giornale in questa sua iniziativa. Il gioco è fondamentale per i bimbi, così come il dono lo è per i nostri valori. Le Pubbliche assistenze toscane e quelle dell’Umbria sono mobilitate. Più di 80 sedi sono diventate centri di raccolta e alcune associazioni stanno organizzando eventi specifici davanti ai centri commerciali o nei centri storici delle città. La settimana che sta per iniziare sarà fondamentale. Invitiamo i lettori de La Nazione, i nostri soci e volontari a donare un gioco a questi bambini. Un gesto semplice ma ricco di significato». 

ECCO DOVE E’ POSSIBILE PORTARE I REGALI 

TOSCANA

Firenze: Anpas, via Pio Fedi 46. Scandicci: Humanitas, Via Bessi 2. Sesto Fiorentino: Croce Viola, via Petrosa 19. Grassina: Fratellanza popolare, via Spinello Aretino 9. Pontassieve, sezione Sieci: Croce Azzurra, Piazza S.Chiari n.5. Gruppo avvistamento incendi boschivi, via Grevigiana 55 Ponte agli Stolli (Figline e Incisa). Caldine –  Fiesole: Fratellanza Popolare Caldine piazza dei Mezzadri, 7.

Empoli: Pa, via XX settembre 17.

Arezzo: Croce Bianca, via Anfiteatro 15., Gruppo avvistamento incendi boschivi, via Giovanni Falcone San Giustino Valdarno. Gruppo avvistamento incendi boschivi, via Giosué Carducci, 17 Pian di Sco. Gruppo avvistamento Incendi boschivi, via del Campo Sportivo, 1 Castelfranco di Sopra.

Carrara: Pa, via Roma 23.

Massa: Croce Bianca, via Giudici. Fosdinovo: Pa Concordia, via Borghetto. Montignoso: Croce Azzurra, via Debbia Vecchia 3. Aulla: Croce Bianca, via Lunigiana 58. Casola: Croce Bianca, via Codiponte. Pubblica Assistenza Valle del Lucido, via Cesare Battisti, 128 Monzone, tel 0585/97821

Siena: Pa viale Mazzini 95. Taverne d’Arbia: via Aldobrandeschi 20. Chiusdino: PA piazza Matteotti, 11. Val D’Arbia: PA via IV Novembre, 147 Monteroni d’Arbia. San Rocco a Pilli, Sovicille PA Montagnola Via Grossetana, 121.

Lucca: Croce Verde, viale Castracani 468. Ponte a Moriano: Croce Verde, via Vecchiacchi 17. Viareggio: Croce Verde, corso Garibaldi 171. Querceta: Croce Bianca, via G. Dalla Chiesa 158. Pietrasanta: Croce Verde, via Capriglia 5. Stazzema: PA via Don Lazzeri, 24. Forte dei Marmi: Croce verde via Risorgimento 1.

Pisa: Società Riunite, via Italo Bargagna 2. Montopoli: Pa, via Mattei 4. Larderello: Pa, via Galilei 2. Calcinaia: Pro Assistenza Calcinaia via dei Martiri 11/B. Castelfranco di Sotto: PA Vita via don Botti, 3 Pubblica Assistenza Capannoli, via E. Berlinguer Capannoli. Ponsacco, PA via Rospicciano, 21/A Ponsacco. Santa Croce sull’Arno: PA Largo Bonetti 5.

Prato: L’Avvenire, via San Jacopo 34. Croce d’Oro, piazza della Vittoria 8.

Livorno:  isola d’Elba, PA Rio Marina viale delle Rimembranze, 2.  Rosignano: Pa, via delle Pescine 196. Piombino: Pa, via G. Bruno 23. Portoferraio: Croce Verde, calata dei Buccari 1.  Società di Pubblica assistenza Cecina, piazza Emilio Alessandrini, 13 tel 0586/635440. 

Pistoia: Croce Verde, via dei Macelli 1. Montale: Pa Croce d’Oro: via Nesti. Maresca: Pa, via Case alte 203. Campotizzoro: Pa, via Serrina 94. Lamporecchio: Croce Verde, piazza Lamarmora 6. Larciano: Soccorso Pubblico, via Marconi 33. Chiesina Uzzanese: Pa, via Veneto. Monsummano: Pa, via Mazzini 41. Montecatini: Soccorso Pubblico, via Manin 22. Ponte Buggianese: Croce Oro, via della Libertà 83. Traversagna: Pa, via Calderaio. Borgo a Buggiano: Pa, via Martiri del 16/3/78. Uzzano: Pa, via Moro 5. Pescia: Pa, piazza XX settembre 10.

Grosseto: Humanitas, via Smeraldo 2. Pitigliano: Croce Oro, via Santa Chiara 232. Sassofortino: Pa, via Garibaldi (presso centro civico).

UMBRIA

Gubbio: Pa, via delle Macchie. Foligno: Pa Croce Bianca, via Camposenago 2. Spoleto: Croce Verde, loc. S. Anastasio 98. Città di Castello: Pa, via Angelini (presso Cittadella dell’emergenza). Stella d’Italia, via Gullotti 49. Corciano: Ovus, via Settembrini 6/C. Bastia Umbra: Pa, via Mocada 1.

CINQUE REGOLE PER DONARE

– I regali vanno consegnati esclusivamente alle sedi Anpas pubblicate qui sopra 

– Possono essere soltanto giocattoli nuovi, sigillati (ma non incartati) e a norma CE

– I giochi sono destinati a bambini di età compresa tra 0 e 14 anni

– Non saranno accettati giocattoli eccessivamente costosi (come cellulari e tablet)

– Non saranno accettati neppure indumenti, cibo, bevande o dolciumi di alcun genere.

Controlla anche

World_AIDS_DAY_66671

Giornata mondiale contro l’AIDS: incentivare test HIV in gravidanza

Fonte: www.insalutenews.it Si celebra oggi, venerdì 1° dicembre, la Giornata Mondiale contro l’AIDS, istituita per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *