martedì 26 settembre 2017
Home / Notizie / Humanitas e Casa del Popolo di Badia, firmato il preliminare d’intesa!

Humanitas e Casa del Popolo di Badia, firmato il preliminare d’intesa!

Un alleanza per il futuro

 Venerdì 22 Febbraio 2013 alle ore 12.00 presso i locali della Casa del  Popolo di Badia a Settimo, il Circolo Arci di Badia a Settimo e l’Associazione di Pubblica Assistenza Humanitas di Scandicci, arrivano alla conclusione di un lungo percorso partecipativo di confronto con la firma dell’atto preliminare d’intesa, per l’acquisto da parte dell’Humanitas di una porzione dell’attuale sede della Casa del Popolo di Badia a Settimo.

La conferenza stampa sarà anche l’occasione per mostrare il progetto di ristrutturazione dell’immobile con la conseguente riorganizzazione degli spazi.

Due grandi associazioni che hanno nella loro missione, finalità e politiche comuni per quello che riguarda i servizi alla persona erogati sempre in un quadro di solidarietà sociale, trovano dunque una sintesi in questa intesa che permetterà alle due associazioni di raggiungere insieme i propri obbiettivi.

L’Humanitas di Scandicci cercava un luogo per poter rimodulare e ampliare l’offerta di servizi ai cittadini e ai propri soci nel territorio di Badia a Settimo e il Circolo Arci da tempo si interrogava sul futuro degli spazi della Casa del Popolo in una prospettiva di sostenibilità economica.

Da questa alleanza arriva dunque la soluzione per le esigenze delle due associazioni e una spinta ulteriore ad incrementare e ampliare l’offerta di servizi ai propri soci e alla cittadinanza tutta.

La cessione di una parte dell’immobile e la ristrutturazione conseguente permetterà da una parte all’Humanitas di Scandicci di realizzare al piano terra la sede dei volontari che prestano servizio d’emergenza e servizi sociali,

dall’ altra  alla  Casa del Popolo, di rinnovare gli ampi spazi a loro disposizione per le attività ricreative e culturali, tra cui auditorium, bar, uffici e sale giochi.

La Presidente della Casa del Popolo  Loretta Lazzeri dichiara:”arriviamo a questo punto dopo un dibattito importante con la partecipazione di tanti soci, siamo convinti che in questo modo la Casa del Popolo, senza perdere la propria natura sociale, ne snaturare l’immobile, potrà adeguarsi alle mutate necessità di questi tempi per riprendere con maggior vigore il proprio ruolo nella comunità di Badia a Settimo”.

Il primo piano dell’immobile ospiterà un progetto ambizioso che prenderà avvio nei prossimi giorni,  “Ora con Noi, un futuro per i disabili“ che vede   coinvolta  l’Humanitas di Scandicci in collaborazione con l’associazione Cui i Ragazzi del Sole, per la  realizzazione di una comunità alloggio protetta.

Inoltre troveranno sede al primo piano dell’immobile, spazi ambulatoriali.

Come dichiara il Presidente dell’Humanitas Mario PacinottiUn preliminare d’intesa che ha dunque il sapore di una vera alleanza tra questi due importanti soggetti del territorio e che consentirà in un ottica di collaborazione  non solo di realizzare le aspettative delle due associazioni ma di aumentare in maniera significativa  l’offerta dei servizi erogati, portando benefici a tutta la cittadinanza di questo importante territorio”.

 

 


Controlla anche

manifesto cristicchi 2017 scandicci - evidenza

Scandicci: Simone Cristicchi per Sergio Endrigo

Il prossimo giovedì 14 settembre a partire dalle ore 21.30, presso il parco di San …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *